Operatore alle lavorazioni dell'oro, dei metalli preziosi o affini

Offerta formativa |  Studiare dopo le medie » 1) Istruzione e formazione professionale » Operatore alle lavorazioni dell'oro, dei metalli preziosi o affini

Operatore alle lavorazioni dell'oro, dei metalli preziosi o affini

L’Operatore alle lavorazioni dell’oro e dei metalli preziosi, affini o alternativi interviene nel processo di realizzazione di semilavorati e manufatti in metallo, con autonomia e responsabilità limitate a ciò che prevedono le prescrizioni in termini di procedure riguardo alla sua operatività.

La sua qualificazione nell’applicazione di metodologie di base, di strumenti e di informazioni gli consente di svolgere attività con competenze relative all’elaborazione di semplici disegni e schemi, di predisposizione delle leghe di metallo da utilizzare, di realizzazione e montaggio delle parti del manufatto e di finitura degli stessi.

L'operatore realizza manualmente su propria iniziativa (o sulla base di un disegno) oggetti d’oreficeria utilizzando metalli preziosi.
Lavora metalli preziosi e non, lavora il legno.
Alcune delle attività che svolge nel suo lavoro sono:
Leggere, realizzare ed interpretare il disegno tecnico per ricavarne le informazioni necessarie per svolgere le lavorazioni;
Ideare, trasformare e realizzare oggetti d’oreficeria in esemplare unico o di serie come ad esempio bracciali, anelli, spille e collane;
Eseguire operazioni di fusione o di saldatura del metallo in base all’oggetto da realizzare e al ciclo di lavorazione;
Provvedere alla decorazione del metallo attraverso tecniche di incisione;
Coordinare il proprio lavoro con le altre figure coinvolte nella realizzazione del prodotto;
elaborare semplici bozzetti e disegni di particolari e complessivi del manufatto in metallo prezioso o affine, sulla base delle indicazioni e degli standard progettuali;
predisporre la lega, sulla base delle indicazioni e in funzione del prodotto in metallo prezioso o affine da realizzare, delle sue caratteristiche estetiche e/o di lavorabilità;
produrre semilavorati in metalli preziosi realizzando la colata ed eseguendo la loro finitura;
verificare la presenza di eventuali difettosità durante le diverse fasi di lavorazione e rifinire il manufatto in coerenza con le indicazioni progettuali;
realizzare il manufatto in metallo prezioso e affini e/o con materiali alternativi sulla base di specifiche tecniche ed eseguendo le sue rifiniture.

E’ necessario possedere:
ottima manualità e precisione;
spiccato senso estetico e creatività;
buona capacità visiva in quanto si lavora su piccoli particolari.

Propedeutico a: 

Ottenuta la qualifica triennale è possibile accedere al successivo quarto anno, perfezionando la preparazione professionale e conseguendo l’attestato di Diploma Professionale di Tecnico.