Operatore del mare e delle acque interne

Offerta formativa |  Studiare dopo le medie » 1) Istruzione e formazione professionale » Operatore del mare e delle acque interne

Operatore del mare e delle acque interne

L’Operatore del mare e delle acque interne svolge un ruolo attivo nell’allevamento di pesci e altri prodotti di allevamento in acqua, con competenze relative alla gestione e al monitoraggio degli impianti e delle attrezzature. Possiede margini di autonomia operativa nel definire e pianificare la successione delle operazioni di pesca, di acquacoltura e di assistenza a bordo nella navigazione sulla base delle metodiche produttive, del sistema di relazioni, nonché delle variabili di mercato e delle condizioni atmosferiche.

L’Operatore del mare e delle acque interne è in grado di:

Assistere alla gestione, al controllo e alla pulizia degli impianti e delle attrezzature di acquacoltura/maricoltura,
Gestire le operazioni di pesca/raccolta e prime operazioni del pescato;
Gestire la navigazione e conduzione dell’apparato motore;
Monitorare il funzionamento di strumenti, attrezzature e macchinari, curando le attività di manutenzione ordinaria;
Pianificare e organizzare i processi di lavoro;
Predisporre e curare spazi di lavoro al fine di assicurare il rispetto delle norme igieniche e di contrastare affaticamento e malattie professionali;
Operare secondo i criteri di qualità stabiliti per le specifiche operazioni di trasformazione sulla base degli standard prefissati di processo;
Eseguire attività di approvvigionamento, stoccaggio e conservazione delle materie prime e semilavorati, applicando i profili normativi di igiene.
Eseguire operazioni di trasformazione, confezionamento, conservazione e stoccaggio dei prodotti, applicando i profili normativi di igiene.